Circolo virtuoso Il nome della Rosa

Giulianova Alta, Via Gramsci 46/a 

Info Line 338/9727534

 

Venerdì 25 ottobre ORE 21,30

SEMINARIO

“RE MIDA”

L’avventura di un orafo artigiano abruzzese:

tecniche di lavorazione e manufatti

Incontro con: Luigi VALENTINI

Notazioni dello storico Sandro GALANTINI

sull’oreficeria giuliese nell”800 e nel ‘900

 

Quelli che s’innamorano di pratica, sanza scienza, son come ‘l nocchiere, ch’entra in navilio sanza timone o bussola, che mai ha certezza dove si vada. Sempre la pratica dev’esser edificata sopra la bona teorica.

Leonardo Da Vinci

 

I gioielli raccontano una storia che sa di memoria, amore e magia.

Maestro orafo Luigi Valentini

 

«Il metallo prezioso, acquistato con le fatiche assidue di più generazioni, custodito per anni ed anni nel forziere profondo, rimesso in luce ad ogni nuovo giorno di sponsali…». Queste le parole di Gabriele D’Annunzio nel Trionfo della Morte (1894) con le quali descriveva l’uso che le genti d’Abruzzo facevano dell’oro, molto spesso unica ricchezza e ornamento delle instancabili contadine tratteggiate dalle pennellate veriste di Teofilo Patini. La lavorazione dei metalli preziosi, sapienza antichissima affinata nei secoli, raggiunge in Abruzzo un momento particolarmente fecondo nel XII secolo sotto gli Svevi. Da allora la lavorazione dell’oro e delle pietre preziose, con ricchi simbolismi di natura religiosa e più in generale antropologica, si è molto affinata. A Giulianova in particolare è la famiglia Migliori, a partire dall’ultimo Ottocento, a conquistare un ruolo eminente nel panorama persino nazionale grazie soprattutto alla lavorazione del corallo. Entro la cornice di questa tradizione locale, il giuliese Luigi Valentini rappresenta da decenni uno degli orafi più apprezzati ed originali operanti in tale affascinante mondo, quello cioè dei preziosi. Un’esperienza, unita a sorprendenti abilità, che ne fanno voce autorevole. Dopo le notazioni introduttive dello storico Sandro Galantini, sarà proprio Luigi Valentini a illustrare le tecniche e i segreti dell’arte orafa, tracciando un grande affresco di una professione forse non a tutti nota ma che oggi conquista sempre più persone trattandosi di un settore lavorativo in grado di offrire interessanti prospettive occupazionali.

Sandro Galantini